Analisi CarGarantie: i costi di riparazione delle auto continuano ad aumentare

Costo riparazione guasti - analisi CarGarantie

Nonostante il Covid, i costi medi di riparazione delle auto nuove e usate continuano a salire: è quanto emerge dall’analisi annuale dei guasti di CarGarantie, che si basa sul proprio portafoglio polizze (il campione è caratterizzato da circa un milione di polizze attive su veicoli di tutti i marchi e modelli per qualsiasi durata, dai 12 ai 36 mesi).

Sono anni che questa analisi evidenzia una costante crescita dei costi di riparazione. Se infatti due anni fa per la riparazione del guasto di un’auto si dovevano spendere in media 551 euro, nel 2020 l’importo è salito ad oltre 572 euro, quindi con un salto paragonabile a quello avvenuto tra il 2018 e il 2019. Basti pensare che dal 2016 ad oggi i costi medi per la riparazione sono aumentati complessamente di oltre 70 euro, nonostante l’avvento della pandemia, e non si può escludere, secondo CarGarantie, che questa tendenza prosegua.

ANALISI CARGARANTIE: I GUASTI MAGGIORMENTE COSTOSI

Quali sono stati i guasti più costosi sui veicoli usati nel 2020? L’analisi di CarGarantie testimonia, come prevedibile, che sono quelli al motore con il 23,6 %, di gran lunga più onerosi rispetto all’impianto di alimentazione, turbocompressore incluso, con il 18,8 % e al cambio con l’11,8 %. Seguono poi, sempre con valori pressoché inalterati, l’impianto elettrico e quello di climatizzazione.

Guasti auto usate Cargarantie

Passando invece ai veicoli nuovi, la situazione è simile: il motore continua anche qui a guidare la classifica, con una percentuale praticamente inalterata del 21,4 %, seguito dall’impianto di alimentazione con il 20,7 % e dall’impianto elettrico con il 12%.

Guasti auto nuove CarGarantie

Per quanto riguarda invece la frequenza dei guasti, l’impianto di alimentazione conquista il primo posto, sia per quanto riguarda i veicoli nuovi, sia per quel che concerne quelli usati.

QUANDO SI VERIFICANO I GUASTI

Interessante notare un altro aspetto dell’analisi di CarGarantie: nel 2020 il 29% dei guasti nei veicoli usati si è manifestato entro i primi 5.000 km, il 19,4 % non prima di aver superato i 25.000 km. L’evoluzione tecnologica rende i veicoli più affidabili: difatti se nel 2019 il 21,1 % dei guasti si manifestava ben oltre i 360 giorni, nel 2020 la stessa percentuale raggiunge addirittura il 22,9 %.

“Negli ultimi cinque anni i costi medi di riparazione sono aumentati complessivamente del 15 %. Un tale incremento dovrebbe rappresentare un chiaro segnale per i proprietari dei veicoli e per le concessionarie che, di fronte a spese simili, vale la pena assicurarsi” spiega Gernot Kuen, direttore di CarGarantie Italia. CarGarantie, prosegue Kuen, sottolineando quanto oggi sia importante e strategica la fidelizzazione, “offre una serie di prodotti che possono proteggere clienti e concessionarie da costi imprevisti”.

Partecipa alla discussione

Leggi anche

PREMIUM PARTNER
NEWSLETTER

Approfondimenti sul mercato auto

I più letti