BMW e MINI: un nuovo concetto di concessionaria con Retail.Next

Nel cuore di Roma, BMW e MINI hanno presentato Retail.Next, un modello innovativo che promette di trasformare radicalmente l’esperienza di acquisto. Questo approccio, originario di Monaco ma perfettamente adattato alle esigenze e al contesto locale, si propone di rendere ogni visita in concessionaria un’esperienza calda e accogliente, quasi come essere a casa.

Design e atmosfera

Le concessionarie rinnovate secondo il modello Retail.Next si distinguono per la loro apertura e ospitalità. Questi spazi, concepiti per essere lontani dagli ambienti commerciali tradizionali, sono caratterizzati da un’illuminazione calda, zone relax accoglienti e un layout che armonizza le automobili con l’arredamento circostante. Una fragranza su misura completa l’atmosfera, facendo sentire i visitatori come se fossero entrati in uno spazio familiare e distensivo.

Showroom BMW di via Salaria – Roma

La tecnologia avanzata gioca un ruolo chiave nel concetto Retail.Next. Attraverso l’utilizzo di display interattivi, configuratori online e tecnologie di realtà virtuale e aumentata, i clienti vengono immersi in un mondo dove possono esplorare e personalizzare i veicoli in modo dinamico e avvincente. Questa combinazione di elementi fisici e digitali arricchisce l’esperienza di acquisto, rendendola educativa, divertente e distintiva.

Leggi anche: Quali sono le case auto con il migliore sito web?

L’esperienza del cliente al centro

Il cambiamento portato da Retail.Next non riguarda solo lo spazio e la tecnologia, ma si estende anche al personale. I collaboratori, dai Product Genius ai consulenti di vendita, sono formati per offrire un’accoglienza e un supporto personalizzati, garantendo che ogni visita sia soddisfacente e memorabile, oltre che efficiente dal punto di vista commerciale.

La concessionaria BMW di Roma su via Salaria è solo l’inizio di questa appassionante evoluzione, destinata a espandersi ad altre sedi in Italia e all’estero. Con Retail.Next, BMW e MINI puntano a consolidare la loro posizione di marchi di prestigio, ma anche a rinnovare il concetto di ospitalità nel settore automobilistico, creando un legame più intimo e personale con i clienti.

Leggi anche: Come ti spaccio la concessionaria: dealer inglese condannato a 12 anni per droga

Partecipa alla discussione

Leggi anche

PREMIUM PARTNER
NEWSLETTER

Approfondimenti sul mercato auto

I più letti