La 4a tappa di Degustazione di Usato di Agos ad Avellino

Prosegue il format Degustazioni di Usato di Agos, interamente dedicato ai concessionari interessati alle nuove tecnologie applicate al settore dei veicoli usati. La quarta tappa, tenutasi presso la cantina vinicola di Villa Raiano ad Avellino, ha ospitato importanti momenti di networking e interventi sul tema dell’usato applicato alla digitalizzazione e alle nuove tecnologie.

Degustazioni di Usato di Agos e BtheONE, la quarta tappa ad Avellino

Ospite d’eccezione, Luca Cecchinello, Team Principal della squadra MotoGP Honda LCR, che ha sottolineato l’importanza del lavoro di squadra per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

DEGUSTAZIONI DI USATO, LA 4ª TAPPA AD AVELLINO

Il 4 giugno si è tenuto il 4° appuntamento con Degustazioni di Usato, il format ideato da Agos in collaborazione con BtheONE, l’azienda leader nelle soluzioni digitali per i dealer, che si rivolge principalmente ai concessionari interessati al settore dell’usato e alle sue declinazioni in campo tecnologico.

L’intervento di Agos ha passato in rassegna i dati di mercato, spiegando come le soluzioni innovative già a disposizione dei dealer possano migliorare e semplificare le relazioni tra concessionaria e cliente, ma soprattutto i processi di erogazione dei finanziamenti ai privati.

Leggi anche: l’usato diesel sul web si rivaluta

Sulla stessa scia, è intervenuta BtheONE, illustrando come le dinamiche della comunicazione digitale e della gestione online di stock e siti di annunci riesca a incrementare risultati e performance.

A tal proposito, EasyDrive in collaborazione con il Politecnico di Torino ha esposto un progetto che unisce le attività dei dealer alla garanzia di conformità del veicoli: tale tecnologia è in grado di rilasciare un certificato che esprime il PDR (percentuale di durata residua), assicurando una maggior tutela al dealer durante la rivendita di veicoli usati ai privati.

Leggi anche: afterarket verso il digitale, ma il 30% non ha un sito web

Infine, Laura Montorio ha tirato le fila degli speech presentati attraverso un metodo innovativo che si serve delle mappe mentali per ricollegare tutti i temi trattati.

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*