Felicità al volante: l’Italia è ottava in classifica, Milano in testa


driver-satisfaction-index-2016 In Olanda gli automobilisti più felici

Ottime condizioni del traffico e alta qualità delle strade e delle infrastrutture. Sono questi i due fattori che determinano il benessere degli automobilisti in Olanda. In base all’annuale Driver Satisfaction Index 2016, è proprio questo il posto migliore al mondo in cui guidare. Ben piazzata anche l’Italia, che si posiziona nella top ten mondiale e all’ottavo posto nella classifica europea. Lo ha decretato per il secondo anno consecutivo lo studio condotto da Waze. La social navigation app, che conta oltre 65 milioni di utenti attivi a livello globale in 185 Paesi, ha analizzato l’esperienza di guida degli automobilisti in 38 Paesi e 235 città.

LO STUDIO

Il Driver Satisfaction Index 2016 prende in considerazione traffico, qualità delle strade, sicurezza del conducente, servizi, aspetti socio-economici e felicità della community. Sei fattori chiave che rendono possibile interpretare e classificare la qualità di guida nei diversi Paesi del mondo. Secondo il rapporto, la città italiana migliore in cui guidare è Milano, seguita da Napoli e Roma. Torino è risultata invece la peggiore. Dal punto di vista del traffico, la Capitale è il fanalino di coda, mentre la migliore è Firenze, nonostante il livello di felicità degli automobilisti sia il più basso, al contrario degli utenti partenopei, che sembrano essere i più soddisfatti.

ALTI E BASSIdriver-satisfaction-index-2016-infografica

A livello globale, il posto migliore al mondo in cui guidare sono i Paesi Bassi, seguiti da Francia, Stati Uniti, Repubblica Ceca e Svezia. Al contrario, il peggior posto è El Salvador, dopo Filippine, Guatemala, Panama e Indonesia. Passando alla “top 20” delle città europee, 15 sono d’Oltralpe. La Francia, dunque, si conferma ancora una volta come il Paese del Vecchio Continente con più città in cui l’esperienza di guida è altamente soddisfacente. La città migliore è Valencia mentre, al contrario, in ultima posizione si attesta Bucarest. Milano, prima città italiana nel ranking, si posiziona al 20° posto. In tema di sicurezza delle strade e ai servizi per gli automobilisti, la città migliore è Parigi. Lisbona sembra essere la peggiore per sicurezza e Lille ultima per i servizi. Madrid, dal canto suo, è la prima in classifica per la qualità delle strade. Al contrario di Bucarest che si trova in ultima posizione, anche per gli aspetti socio-economici.

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*