Nuovo boom per il noleggio auto nel 2017: ecco i numeri

Quarto anno consecutivo di crescita per il noleggio auto: nel 2017, il noleggio a lungo termine e il noleggio a breve termine hanno totalizzato quasi 433mila immatricolazioni.

crescita noleggio auto

Uno sviluppo legato anche al mondo dei concessionari, dato che, ormai, una considerevole parte dei contratti del renting arriva dalle piccole e medie imprese, dai professionisti e dai privati.

Approfondisci: i risultati generali del 2017

NOLEGGIO AUTO: NUMERI RECORD

Se le vendite ai privati sono leggermente calate, l’analisi del mercato auto 2017 evidenzia una crescente componente di vendite di auto nel canale aziendale, che ha superato la quota del 40%, mentre era al 22% nel 2009. Le immatricolazioni di auto nuove intestate alle società sono cresciute complessivamente (società, noleggio e leasing) del 22,5% e hanno conquistato ben il 43,6% dell’intero mercato. Evidente, come abbiamo già scritto, anche il fenomeno delle km0.

Ma sono state soprattutto le società di noleggio ad aver fatto registrare nel corso dell’anno le percentuali di sviluppo più significative, anche per merito dei vantaggi fiscali del super ammortamento: la crescita media  è stata del 18,6%, e la rappresentatività del settore è pari al 22% dell’intero mercato.

Leggi anche: i veicoli commerciali acquistati dal noleggio inclusi nel super ammortamento 2018

SEGNALI POSITIVI PER IL 2018

Il noleggio auto, dunque, continua a crescere e, anche per questo, sono positivi i segnali per l’anno appena cominciato: note incoraggianti sono giunte, in particolare, dalle inchieste condotte a dicembre dall’Istat sulla fiducia dei consumatori e delle imprese che si sono confermati in aumento, mentre la stessa Istat, nella sua ultima nota, ha informato che l’indicatore anticipatore del ciclo economico “continua ad aumentare”.

Secondo il Centro Studi Promotor, le immatricolazioni nel 2018 supereranno quota due milioni, per attestarsi a 2.050.000, e avere poi un ulteriore balzo nel 2019, con una stima di 2.200.000 unità. Per l’anno appena iniziato, invece, Unrae prevede un mercato stabile rispetto al 2017, con una stima di quasi 2 milioni di vetture.

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*