Rent2Go, lo showroom abbraccia il noleggio a lungo termine

Due grandi concessionari del Nord Italia e una banca sono i tre protagonisti di Rent2Go, società di noleggio a lungo termine. Perché entrare nel mondo del renting? Lo abbiamo chiesto direttamente al presidente di questa nuova impresa, Ivo Barchetti, che con il fratello Andreas è titolare dell’azienda di famiglia, giunta alla terza generazione e fondata dall’imprenditore Franco Barchetti.

Il Gruppo Barchetti lancia Rent2Go con Autotorino e Banca Popolare di Sondrio

Il Gruppo Barchetti (leggi di più qui) è una delle realtà più importanti dell’Italia settentrionale: attualmente può contare su 14 ragioni sociali e 480 collaboratori.

Oggi il noleggio è un trend inarrestabile: cavalcare l’onda o esserne travolti è la scelta che spetta ai dealer. In che modo i concessionari possono sfruttare questa leva di business? Certamente non limitandosi a essere semplici “fornitori” di auto a noleggio per conto delle società di Nlt, ma offrendo attivamente ai loro clienti questa possibilità, dedicando personale appositamente formato e costruendo una struttura dedicata al renting (scopri di più qui).

Approfondisci: Cos’è Rent2Go

LA MISSION

“Riteniamo che anche nel nostro Paese il noleggio a lungo termine avrà sempre più importanza; basta vedere i dati delle immatricolazioni degli ultimi mesi. Vogliamo essere noi a proporre questo servizio ai nostri clienti, in un modo diverso da quanto fanno già gli altri competitor del settore”, afferma Ivo Barchetti. Con questo spirito nasce Rent2Go, per offrire qualcosa di diverso.

Rent2Go noleggio a lungo termine

“Per noi è molto importante mantenere la relazione con il cliente. La ragione principale del nostro business è mantenere questo legame. Difficilmente il cliente che desidera avere un parco multimarca trova soddisfazione nelle proposte di noleggio captive. Rivolgendosi alle grandi società di Nlt, invece, c’è il rischio di perdere quella relazione che si trova in salone. I nostri venditori hanno una conoscenza molto maggiore del cliente e riescono a soddisfare più agevolmente le sue richieste, grazie anche a procedure meno rigide”, continua Barchetti.

Leggi anche: il noleggio a lungo termine conquista i privati

PARTE RENT2GO

La società di noleggio a lungo termine Rent2Go è pronta a partire. “Abbiamo chiuso con soddisfazione la parte di costruzione con due partner importanti: Banca Popolare di Sondrio e Gruppo Autotorino (scopri qui tutte le sedi). Stiamo presentando l’iniziativa ai nostri canali di vendita, che sono tre: i saloni e i venditori (con 70 punti vendita fra Barchetti e Autotorino), i broker e gli sportelli della Banca”, precisa Barchetti.

Rent2Go, il nuovo operatore di Nlt italiano

La proposta vera e propria di Rent2Go sarà lanciata dopo l’estate, “perché vogliamo presentarci con un prodotto innovativo e diverso dai nostri competitor. Intanto, qualche contratto lo abbiamo già stipulato: abbiamo iniziato, ma in modo ridotto. Questo perché vanno collaudati i processi amministrativi e contabili”, sottolinea il titolare del Gruppo Barchetti.

GLI OBIETTIVI PREFISSATI

Gli obiettivi di Rent2Go sono già fissati, come annuncia Barchetti: “Abbiamo un traguardo chiaro: 800 contratti entro la fine del 2018. Il nostro cliente tipo è rappresentato dalle pmi, dalle Partite Iva, dai liberi professionisti, ma anche dai privati. Per ora non puntiamo alle grandi aziende. Anche se a volte il termine pmi nel nostro settore è fuorviante: esistono grandi aziende con un piccolo parco auto – pensiamo a una banca con 2.000 dipendenti e 40 vetture – e viceversa”.

LA COLLABORAZIONE CON AUTOTORINO

Rent2Go è il frutto della partnership tra due grandi dealer italiani: il Gruppo Autotorino e il Gruppo Barchetti (insieme alla Banca Popolare di Sondrio).

“Ci conosciamo da una decina d’anni: tutto è nato grazie a Umberto Seletto, carissimo amico e grande animatore del settore automotive. Dal nostro incontro è nata l’idea di coprire questo segmento di mercato. Noi e Autotorino abbiamo origini comuni, ovvero proveniamo da realtà periferiche di montagna, quali Sondrio e Bolzano, e questo ci ha formato regalandoci un modo simile di affrontare il business dell’auto”, racconta Barchetti.

Autotorino lancia Rent2Go con il Gruppo Barchetti e la Banca Popolare di Sondrio

Le somiglianze non mancano. “Sondrio e Bolzano sono simili: città di montagna dove bisogna percorrere chilometri per andare nelle valli a cercare il singolo cliente. Questo ci predispone a una certa proattività. In più le nostre zone di business sono del tutto complementari: non abbiamo punti vendita che si fanno concorrenza. Anche in termini di marchi abbiamo una buona integrazione, ovvero ne abbiamo in comune solo pochi. Condividiamo una visione del futuro paritetica: sappiamo che il mercato è molto cambiato, che ormai si passa dalla proprietà al possesso, che la digitalizzazione è sempre più importante e che il rapporto con il cliente va curato nel tempo”, puntualizza Barchetti.

IL RUOLO DELLA BANCA POPOLARE DI SONDRIO

Oltre ai due concessionari, il terzo attore della joint venture è la Banca Popolare di Sondrio. “Questo è un business nel quale è essenziale avere a disposizione risorse finanziarie. Abbiamo contattato diverse banche che erano interessate al nostro progetto, perché, anche per loro, il Nlt è un modo sicuro per investire i soldi. Inoltre le banche puntano ad aumentare i servizi che offrono agli sportelli: anche per loro, come per le concessionarie, l’attività classica è molto cambiata. La forte relazione fra Autotorino e Banca Popolare di Sondrio ha facilitato la nascita di Rent2Go”, conclude Barchetti. La nuova avventura ha inizio.

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*