Bossoni HomeDemand: la vendita dell’auto si sposta on-line

Gruppo Bossoni

L’emergenza Coronavirus sta cambiando i concessionari. Un esempio importante arriva dal Gruppo Bossoni, che ha lanciato oggi Bossoni HomeDemand, un servizio che permetterà i clienti di acquistare l’auto on-line, fruibile interamente da casa. 

“Parafrasando Einstein, e volendo anche trovare un elemento positivo in una situazione che definirei ‘drastica e surreale’, la crisi porta progressi” afferma Francesco Bossoni, direttore marketing, digital & comunicazione del Gruppo Bossoni Automobili.

Approfondisci: il vaccino per guarire il mercato è on-line? 

COME FUNZIONA BOSSONI HOMEDEMAND?

Dopo aver lanciato nelle scorse settimane un servizio di consulenze da remoto, adesso l’azienda presenta HomeDemand, che è “un nuovo modo per acquistare l’auto on-line, un servizio a 360 gradi fruibile interamente da casa, dalla visita web al contratto con la Formula Soddisfatto o Rimborsato che tutela l’acquisto dei nostri clienti e un’attenzione all’ingienizzazione del veicolo”. 

Il nome è una fusione tra i termini Home e OnDemand, per richiamare il concetto domestico su cui si basa.

Leggi anche: scopri come i dealer FCA saranno vicini ai loro clienti

IL FUTURO

Il servizio nasce anche da una visione del futuro che prevede un nuovo sviluppo della domanda di auto post-Coronavirus. “Secondo un sondaggio di Ipsos condotto alla fine del mese scorso con un focus sul cambiamento delle abitudini dei consumatori è emerso che dopo l’emergenza Coronavirus le persone saranno meno disposte a prendere i mezzi pubblici (pullman e metro), così come i taxi, in favore di una mobilità sempre più individuale che limiterà anche la crescita del car sharing, in trend positivo fino a febbraio 2020″ spiega Bossoni.

“Il crollo della preferenza dei mezzi di trasporto pubblico porterà secondo il sondaggio, di contrasto, alla crescita esponenziale delle persone che hanno dichiarato di voler acquistare una vettura entro sei mesi”. 

Partecipa alla discussione

Leggi anche