Mobilità smart: a metà settembre torna Citytech

Citytech 2017 pubblico

All’incirca 100 relatori e 800 partecipanti previsti: sono i numeri (stimati) di Citytech 2017, l’evento sulla mobilità smart e sostenibile in programma il 14 e il 15 settembre alla Fabbrica del Vapore di Milano.

Citytech 2017 mobilità smart

Non è un caso: la cosiddetta new mobility è un tema sempre più al centro dell’attenzione degli addetti ai lavori, concessionari compresi, che dalle nuove frontiere dell’auto connessa e condivisa potranno cogliere opportunità aggiuntive di business. Frontiere che non devono far paura, bensì tramutarsi in nuove sfide per il futuro di chi vende auto.

Approfondisci: A ottobre la nuova edizione di Smart Mobility World

I TEMI DI CITYTECH 2017 

Caratterizzato, come nelle passate edizioni, dalla presenza di aziende e istituzioni, Citytech 2017 tratterà le tematiche più calde in ottica smart: mobilità condivisa, integrata e elettrica, piani di riqualificazione urbana, infomobilità, auto connessa. L’argomento centrale della sessione d’apertura, che si terrà giovedì 14 alle 10, sarò non a caso la co-progettazione di mobilità e urbanistica nelle città del terzo millennio.

Altri convegni, invece, saranno dedicati alla nascita dei quartieri smart, alle tecnologie digitali nelle smart city, alla città del futuro e al binomio tra mobilità integrata e big data. Tra i partecipanti, attesi ceo di aziende e Mobility Manager, produttori di tecnologie e, immancabili, diverse start-up.

Leggi anche: l’edizione romana del 2015

PATROCINI E PARTNERSHIP

Citytech 2017 è promosso dal Comune di Milano e dalla Commissione europea. Degni di nota il patrocinio ricevuto dal Ministero dell’Ambiente, da Aipark (associazione italiana operatori sosta e mobilità), da Amat (agenzia mobilità, ambiente e territorio di Milano), dalla Fondazione Politecnico di Milano, dall’Inu (istituto nazionale di Urbanistica) e da Tts Italia (associazione italiana della telematica per i trasporti e la sicurezza). Aniasa, l’associazione dei noleggiatori (leggi i dati dell’ultimo Rapporto relativo al 2016),  il Consorzio Mobility2o e Trt (trasporti e territorio) saranno “knowledge partner” della manifestazione.

Partecipa alla discussione

Leggi anche

PREMIUM PARTNER
NEWSLETTER

Approfondimenti sul mercato auto

I più letti