Alessandro Campello guida il gruppo giovani di Federauto


gruppo-giovani-federauto-alessandro-campello Alessandro Campello

Ha respirato il mondo dei dealer fin da piccolo e ora, all’età di 25 anni, è pronto per dare il suo contributo. Stiamo parlando di Alessandro Campello, “erede” di Campello Motors, storica concessionaria veneta, che dallo scorso gennaio è stato nominato coordinatore del Gruppo Giovani di Federauto.

IL NUOVO INCARICO

“Con l’aggiornamento di tutte le nomine – spiega Campello – il presidente Filippo Pavan Bernacchi mi ha invitato a partecipare e mi ha proposto al CdA come responsabile del gruppo giovani Federauto. Vorrei che nell’organico venissero riportate tutte le rappresentanze delle marche e delle tipologie di veicoli presenti nel CdA ordinario. È tutto nuovo ma mi sta dando un grosso aiuto il direttore di Federauto Gian Franco Soranna”. Il ruolo di Campello è quello di riportare al Consiglio di Amministrazione degli old le istanze degli under 30. “L’obiettivo è sicuramente quello di imparare – spiega – magari cercando di portare un punto di vista alternativo, contributo che sicuramente la mia generazione può dare”. Ad esempio, coinvolgendo Università come Ca’ Foscari a Venezia, dove il giovane concessionario ha studiato. “Penso in particolare al dipartimento in Economia, in modo che professori esperti ci aiutino a concretizzare idee che poi proporremo al Consiglio”.

L’ESPERIENZA IN CONCESSIONARIA

Campello svolge la sua attività quotidiana nell’azienda di famiglia. Campello Motors SpA, è dal 1995 è concessionaria Fiat per Venezia e Mestre e dal 2008 Jeep per le province di Venezia e Padova. Dal 2013, con l’apertura della nuova sede in Via Saragat a Mestre-Venezia, vanta l’esclusiva di vendita di aut nuove di tutti i marchi del Gruppo FCA. La concessionaria è anche specializzata nella vendita di auto km zero ed auto usate, non solo nelle provincie di Venezia e Padova, ma anche a Treviso, Vicenza e Rovigo. “Io gestisco proprio la sede dedicata all’usato a Mestre. Abbiamo fatto il 10% in più ogni anno, nonostante la crisi. Oggi sicuramente la ripresa è cominciata, anche se sicuramente ci sarà una piccola flessione quando le Case interromperanno le forti campagne in corso di super rottamazione. Intanto stiamo vendendo tanto nuovo, sopra le aspettative”.

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*