Miacar: l’auto del dealer si vende sul web

Miacar è un’innovativa piattaforma che consente rispettivamente a concessionari e clienti finali di vendere e comprare le auto sul web. È nata da un’idea di Lorenzo Sistino, un manager con alle spalle oltre 25 anni prima in Fiat e poi nel Gruppo FCA.

Lo abbiamo incontrato qualche settimana fa ad Automotive Forum 2018 e ci ha spiegato le caratteristiche del servizio, sviluppato all’incirca un anno fa con l’obiettivo di aiutare il dealer a “fare business” attraverso il web. “Vendiamo contratti, non contatti” precisa subito Sistino.

Approfondisci: l’auto si vende sul web? Il punto di Google

COME FUNZIONA L’ACQUISTO DELL’AUTO SU MIACAR

Abbiamo creato un portale, Miacar.it (vai al sito), una vetrina al cui interno ci sono circa 2.500 vetture, nuove e km 0, ed esclusivamente di concessionari ufficiali italiani” spiega ancora Sistino. Il meccanismo di funzionamento è molto semplice e si compone di pochi step: “Il cliente finale guarda la vetrina, sceglie l’auto che desidera, trovando tutte le informazioni sui modelli – aggiunge il manager – Poi, se vuole, può scegliere servizio finanziario preferito e prenota la vettura, pagando il 2,5% di anticipo sul prezzo finale”.

piattaforma Miacar

A quel punto viene messo in contatto con il dealer, ovvero “il cliente va dal concessionario a saldare e ritirare la vettura”. Un processo in grado di portare molti plus ai concessionari stessi.

Leggi anche: i vari step del processo d’acquisto dell’auto

I VANTAGGI PER I DEALER

Non vendiamo lead, bensì portiamo al concessionario clienti che hanno già pagato un anticipo per una sua vettura” sottolinea con chiare parole il manager. Quando il dealer viene messo in contatto con l’acquirente, quindi, la vendita è già assicurata, ma ovviamente ci sono altre opportunità, come per esempio quella di offrire al cliente stesso servizi di post-vendita e manutenzione.

“In questo modo, diamo la possibilità al concessionario di vendere anche al di fuori dalla sua sfera di influenza. L’80% dei nostri clienti risiede in una provincia diversa rispetto a quella del dealer” aggiunge Sistino. In più, il servizio non ha alcun costo di attivazione.

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*