Oreste Ruggeri: “La nostra strategia nel business dell’usato”

Oreste Ruggeri, presidente Gruppo Ruggeri

Il Gruppo Ruggeri è proiettato verso una gestione dell’usato in concessionaria ottimale. A raccontarlo è Oreste Ruggeri, presidente del Gruppo Ruggeri, distributore ufficiale dei marchi Peugeot, Citroen e Kia in provincia di Rimini. “Stiamo cercando di gestire il business dell’usato in modo un po’ più professionale – ha raccontato a DealerLink nella cornice dell’Automotive Dealer Day -. Per prima cosa abbiamo integrato lo stock dell’usato, anche acquistando auto di seconda mano, perché altrimenti si rischia di avere poco assortimento. Poi abbiamo una persona dedicata per ripristinarlo nella maniera migliore”.

VIDEO: INTERVISTA A ORESTE RUGGERI, PRESIDENTE DEL GRUPPO RUGGERI

<iframe src="//player.vimeo.com/video/98327392" width="500" height="280" frameborder="0" webkitallowfullscreen mozallowfullscreen allowfullscreen></iframe> <p><a href="http://vimeo.com/98327392">Oreste Ruggeri, Presidente Gruppo Ruggeri</a> from <a href="http://vimeo.com/user26937324">DealerLink</a> on <a href="https://vimeo.com">Vimeo</a>.</p>

Il terzo perno della gestione dell’usato nella concessionaria Ruggeri, infine, è caratterizzata dall’utilizzo di Internet e degli strumenti digitali oggi a disposizione dei dealer. Il mercato delle auto di seconda mano, infatti, si sposa perfettamente con il web. Ed ecco i risultati ottenuti in questo campo dalla concessionaria: “Siamo in una fase anche qui intermedia, nel senso che siamo già presenti ovviamente con la pagina Facebook, con il sito web della concessionaria e dell’usato e apparendo sui principali motori di ricerca dell’usato esistenti”, sottolinea il presidente del Gruppo Ruggeri.

Attività più che necessarie ma non sufficienti, da sole, a sfruttare tutte le potenzialità offerte da Internet per migliorare il business dell’usato. La strada da percorrere, secondo Ruggeri, deve portare a rendere la proposta digitale della concessionaria sempre più fruibile ed efficace per i clienti. “Stiamo utilizzando Internet in una maniera un po’ vecchia, come una vetrina – osserva Ruggeri – mentre la sfida è cercare di rendere il web un vero e proprio strumento di interconnessione con i nostri clienti”.

Partecipa alla discussione

Leggi anche

PREMIUM PARTNER
NEWSLETTER

Approfondimenti sul mercato auto

I più letti