MotorK: Carboni nuovo country manager Italy e nasce GarageK

Due importanti notizie provenienti da MotorK: l’azienda specializzata nel digital automotive ha infatti nominato Tommaso Carboni nuovo country manager per l’Italia e ha creato GarageK, una divisione digitale per migliorare la presenza on-line delle officine, comprese quelle dei concessionari.

MotorK

Con queste novità, Marco Marlia, co-fondatore e Ceo di MotorK, che finora aveva ricoperto l’incarico di country manager ad interim, potrà focalizzarsi sul processo di espansione dell’azienda in area Emea.

Approfondisci: come è andata l’ultima edizione di Internet Motors, l’evento ideato dall’azienda

MOTORK: CHI È TOMMASO CARBONI

Tommaso Carboni, nuovo country manager Italy di MotorK, ha alle spalle un curriculum importante: negli ultimi tre anni ha lavorato a Londra nel ruolo di regional client lead di Google e, prima ancora, ha trascorso un quindicennio in Ford, ricoprendo vari ruoli in Italia e a Londra, fino a diventare direttore marketing.

“L’azienda ha un progetto ambizioso, con una visione di medio e lungo termine molto precisa e rappresenta una delle realtà più sfidanti e innovative nel panorama italiano” ha detto Carboni.

Tommaso Carboni MotorK

Carboni sarà responsabile della crescita e dello sviluppo del business di MotorK nel nostro Paese. A lui faranno capo le divisioni italiane di DriveK – il noto marketplace di auto nuove -, di DealerK, la piattaforma SaaS (Software as a Service) peer i concessionari, e la seconda novità introdotta dall’azienda: GarageK.

Leggi anche: Service Day, il mondo del post vendita a confronto a Brescia

COS’È  GARAGEK

La neonata GarageK è una piattaforma di Software as a Service, che consentirà alle officine di gestire, in maniera semplice e in tempo reale, le richieste di preventivo, le prenotazioni, la pubblicazione di promozioni e le campagne marketing.

service ricambi auto

La sfida è quella di “digitalizzare” il mondo del Service (scopri quanto è diventata importante la figura del Service Manager): secondo una ricerca condotta dalla stessa MotorK, infatti, circa il 30% degli operatori del post-vendita non ha un sito web e il 10% pensa che non sia utile per il proprio business. La realtà dice invece che le ricerche on-line degli utenti riguardanti il mondo del Service sono aumentate del 300% dal 2015 a oggi, e che il 66% degli automobilisti consulta internet prima di portare l’auto in officina.

La soluzione è già attiva e l’obiettivo di MotorK è chiaro e ambizioso: raggiungere quota mille clienti di GarageK entro la fine del 2018.

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*