Quali sono le parti di auto usate che si rompono più facilmente?

guasti-auto-meccanico

Quando si acquista un’auto usata, una delle cose che ogni persona dovrebbe fare è un’accurata ispezione del veicolo non solo nelle sue parti esterne e visibili (carrozzeria, cerchioni, interni, ecc.) ma anche di quelle che spesso non si vedono (motore, sospensioni, ecc.).

Queste ultime, sono quelle più soggette a usura e quindi, nel caso di veicoli di seconda mano, più vulnerabili a guasti e rotture dopo il passaggio di proprietà.

Ma quali sono le parti di vetture usate che si spaccano più facilmente? Warranty Solutions Group, uno dei più importanti provider di servizi di garanzia per automobili del Regno Unito, ha cercato di dare una risposta a tale quesito con la sua ultima ricerca.

L’azienda ha studiato (esclusivamente per i dealer) i dati di 500 polizze auto stilate per ogni brand, analizzando i guasti più comuni per ogni casa.

rottura-guasto-auto

Ecco di seguito le parti più soggette a rotture sulle auto usate:

  • Alternatori (12%)
  • Batterie (6,06%)
  • Molle degli ammortizzatori (6,06%)
  • Pompa dell’acqua (3,79%

I danni agli alternatori sono dovuti principalmente ai sistemi di start/stop che, secondo Warranty Solutions Group, ha aggiunto maggiore tensione al sistema elettrico. Stesso discorso per le batterie.

Tra le cause di rottura degli ammortizzatori ci sono i danni da buca mentre per quanto riguarda le pompe dell’acqua le cause più comuni sono il malfunzionamento dei cuscinetti interni.

Leggi anche: Quali sono i ricambi per auto più rubati?

Le auto più affidabili

Oltre alle parti più soggette a rotture, Warranty Solutions Group ha anche stilato la classifica delle case auto più affidabili. Quelle che, nei loro modelli usati, hanno minore probabilità di guasti e costi di riparazione.

Ecco i 10 Most Reliable Brands secondo WSG:

  1. Honda – £364,89
  2. Toyota – £331,40
  3. Hyundai – £362.76
  4. Kia – £446,34
  5. Škoda – £313.67
  6. Nissan – £366.66
  7. Renault – £409.65
  8. BMW – £545,02
  9. Ford – £ 474,73
  10. Mini – £ 417.00

“Negli ultimi ani – ha raccontato Martin Binnee, operations director di WSG – la qualità costruttiva è migliorata significativamente in tutte le case automobilistiche e generalmente i veicoli sono diventati più affidabili. Tuttavia, l’elettronica sempre più avanzata ha aumentato la probabilità di guasti più complicati e costosi“.

La Jazz è, secondo WSG, l’auto usata meno soggetta a guasti prodotta dal brand più affidabile (Honda)

Linee ha concluso sottolineando come “un effetto diretto di questo è che i garage indipendenti più piccoli stanno trovando sempre più difficile competere con rivenditori e specialisti in franchising a causa di vincoli di attrezzature e competenze”.

Oltre ai brand, Warranty Solutions Group ha classificato anche i singoli modelli di auto più affidabili, calcolando la percentuale di reclami in base alle vetture di seconda mano vendute:

  1. Honda Jazz – 2,28%
  2. Toyota Yaris – 2,98%
  3. Toyota Aygo – 3,80%
  4. BMW X3 – 4,98%
  5. Nissan Note – 5,14%
  6. Honda Civic – 5,68%
  7. Hyundai i10 – 6,64%
  8. Ford Fiesta – 7,72%
  9. Citroën C1 – 7,92%
  10. Škoda Fabia – 7,98%
  11. Ford Ka – 8,33%
  12. Nissan Juke – 8,51%
  13. Renault Captur – 8.68%
  14. BMW X1 – 8,93%
  15. Renault Clio – 8,97%
  16. BMW Serie 3 – 9,05%
  17. Citroën C3 – 10,03%
  18. BMW Serie 2 – 10,14%
  19. Ford Mondeo – 10,31%
  20. Mercedes Classe A – 10,70%

Leggi anche: Riparare l’auto costa sempre di più, la media ora è di 660 euro

Partecipa alla discussione

Leggi anche

PREMIUM PARTNER
NEWSLETTER

Approfondimenti sul mercato auto

I più letti