Barchetti: come è cambiato il nostro lavoro con il web

strategie web concessionari pubblicità

Le strategie sul web sono sempre più importanti per i dealer. Questo discorso vale ancora maggiormente per un’azienda grande e multimarca come il Gruppo Barchetti. Nelle scorse settimane abbiamo incontrato e intervistato Ivo Barchetti, titolare del Gruppo insieme al fratello Andreas. Con lui, abbiamo approfondito anche questo importante aspetto.

Automotive Dealer Report 2017 Autocity

“Il web è entrato in maniera massiccia nel nostro mondo, ancora poco per quanto riguarda l’acquisto, tanto per quanto riguarda la parte di informazione. Notiamo infatti un forte calo delle visite per ogni singolo cliente” spiega Barchetti, sottolineando che se in passato, in media, un cliente entrava sette volte in concessionaria prima di acquistare il veicolo, oggi questi ingressi sono diventati solo tre.

VIDEO: INTERVISTA A IVO BARCHETTI, TITOLARE DEL GRUPPO BARCHETTI SUL WEB

UN NUOVO MODO DI LAVORARE

Pertanto, il titolare del Gruppo Barchetti sottolinea che il lavoro del venditore e l’approccio con il cliente sono inesorabilmente cambiati con il boom del web, un aspetto evidenziato anche allultima edizione di Internet Motors. “Il venditore, rispetto al passato, ha molte meno chances di creare una relazione di credibilità e di fiducia“, osserva Barchetti, dove “chance” diventa sinonimo di “tempo”.

APPROFONDISCI

 

Gli esempi sono innumerevoli. “Prima dell’avvento massiccio del web il cliente che voleva farsi un’idea veniva in concessionaria e portava a casa un depliant. Oggi lo fa su internet. Poi tornava fisicamente in concessionaria per prendere i listini. Oggi li cerca su Internet. Poi tornava per la terza volta in concessionaria per avere informazioni sul modello che aveva scelto. Oggi questo avviene on-line. Solo a quello che una volta era il quarto passaggio, finalmente, il cliente di oggi entra nello showroom” racconta Barchetti. Un mondo completamente cambiato al quale il concessionario deve gioco forza adeguarsi.

Partecipa alla discussione

Leggi anche

PREMIUM PARTNER
NEWSLETTER

Approfondimenti sul mercato auto

I più letti