AUTO1 Group: numeri in crescita in Italia

Auto1 aste on-line concessionari

Semplificare l’acquisto e la vendita delle auto usate. Da sempre è questa la mission di AUTO1 Group, la piattaforma digitale specializzata nella compravendita delle auto usate che taglia il traguardo dei 5 anni in Italia e vuole ampliare ulteriormente la propria offerta a supporto dei concessionari.

AUTO1 Group: la crescita in Italia

Approdata a Milano nel 2014, oggi l’azienda continua a crescere con i suoi brand AUTO1.com, noicompriamoauto.it e Autohero.

I NUMERI DI AUTO1

AUTO1 consente a 60.000 rivenditori in Europa e a oltre 6.000 partner italiani l’accesso a uno stock di più di 30.000 veicoli, aggiornato quotidianamente con più di 3.000 auto tramite il suo portale.

Approfondisci: come funzionano le aste di AUTO1

L’azienda conta oltre 450 dipendenti, che lavorano tra gli uffici centrali di Milano e le 62 filiali presenti su tutto il territorio italiano. Con 10 filiali aperte e oltre 40 nuovi collaboratori che si sono aggiunti all’organico, il 2019 è stato un anno cardine nella crescita di AUTO1 Group in Italia.

Leggi anche: perché le aste on-line sono un’opportunità per i concessionari

L’EVOLUZIONE DELL’AZIENDA

L’evoluzione ha portato l’azienda a trasformarsi da semplice marketplace per auto usate a una piattaforma che offre ai propri clienti (concessionari e rivenditori in particolare) soluzioni digitali per il remarketing.

Auto1

Un esempio? Il nuovo processo di perizia via iPad, caratterizzato da oltre 150 punti di controllo. I dati raccolti vengono processati in tempo reale per determinare il prezzo e l’opzione migliore per il remarketing dell’auto. Pochi minuti dopo, l’auto diventa visibile all’intera rete di concessionari e rivenditori europei.

“La situazione economica attuale nel nostro Paese ha imposto agli italiani una particolare attenzione, soprattutto nel caso di acquisti importanti come quello dell’auto: proprio per questo l’auto usata è diventata un soluzione sempre più apprezzata, purché si tratti di un veicolo periziato e verificato nella sua qualità. Allo stesso tempo, per i concessionari e i rivenditori l’usato è diventato un elemento fondamentale per diversificare i margini di guadagno e assicurarsi migliori performance in un mercato sempre più instabile come quello italiano” afferma Stefano Galluccio, amministratore delegato e VP di AUTO1 Group Italia.

Partecipa alla discussione

Leggi anche

PREMIUM PARTNER
NEWSLETTER

Approfondimenti sul mercato auto

I più letti