Ottobre mese rosso per il mercato dell’usato

Chiude in negativo, di nuovo. Ormai il trend del 2019 per il mercato dell’usato sembra essere un’altalena tra il segno meno e il segno più. Contro i 5 mesi positivi (gennaio, febbraio, aprile, luglio e settembre), ne troviamo altrettanti che rimangono al di sotto dello zero.

Auto usate: ottobre chiude in negativo

Nel decimo mese dell’anno, i passaggi di proprietà delle auto registrano una flessione dell’1,5%, mentre le due ruote restano sopra la soglia con +1,3% rispetto a ottobre 2018.

TORNA IL TREND NEGATIVO: L’USATO A OTTOBRE NON VA

Seppur minima, la variazione negativa c’è: a ottobre i passaggi di proprietà raggiungono complessivamente le 390.504 unità, al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario), contro i 394.209 veicoli di ottobre 2018. Per ogni 100 auto nuove ne sono state vendute 192 usate a ottobre e 158 nei primi mesi dell’anno.

Procede in senso contrario il mercato delle moto usate, che registra a ottobre una variazione positiva dell’1,3%, sempre al netto delle minivolture. Complessivamente, però, se si considerano i primi dieci mesi dell’anno, le due ruote restano sotto la soglia dello zero, registrando una flessione negativa dello 0,2% (mentre +0,9% per le autovetture e +0,5% per tutti i veicoli).

Tutti i dati sono riportati nell’ultimo bollettino mensile “Auto-Trend”, l’analisi statistica realizzata dall’Aci sui dati del PRA, consultabile sul sito dell’Automobile Club d’Italia.

CALA L’USATO DIESEL, MA NON LA QUOTA DI MERCATO

Che sulle auto nuove le vendite del diesel siano drasticamente calate, sembra non dover più stupire nessuno, soprattutto dopo il drastico -14,9% di ottobre, ma quando anche sull’usato il gasolio inizia a perdere punti, c’è forse da preoccuparsi?

Quota di mercato dell'usato diesel a ottobre 2019

Non si parla certo di una flessione importante, bensì quel -0,4% che lascia un po’ riflettere. Comunque nulla a che vedere con il calo del benzina, che sull’usato non dà segni di risalita: -1,7% nel decimo mese dell’anno.

Leggi anche: perché il diesel è così importante per i dealer?

D’altro canto, però, la quota di mercato del gasolio è aumentata complessivamente nel periodo gennaio-ottobre 2019, registrando un +4,3% rispetto allo stesso periodo del 2018.

SEGNO MENO ANCHE PER LE RADIAZIONI

Diminuiscono impercettibilmente le radiazioni di autovetture, segnando -0,5% a ottobre e un tasso di sostituzione dello 0,88 (per ogni 100 vetture iscritte, ne sono state radiate 88) e dello 0,78 nel periodo gennaio-ottobre 2020.

Radiazioni delle vetture a ottobre 2019

Ben più evidente il calo delle radiazioni sulle due ruote, che a ottobre si attesta sul -4,3%. Complessivamente, nei primi 10 mesi dell’anno, le radiazioni hanno registrato:

  • +2,7% per le autovetture
  • -6,2% per i motocicli
  • +2,1% per tutti i veicoli

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*