Best practice per i concessionari: le migliori tattiche di marketing online

2. METTERE IL SITO AL PRIMO POSTO (NON SOLO IN SENSO FIGURATO)

Il sito di una concessionaria è come la vetrina di un qualsiasi negozio. Deve essere semplice e ordinato, ma anche accattivante e attirare l’attenzione sul prodotto. Organizzare una vetrina è un’arte e lo stesso vale per il proprio sito. Questo è il primo strumento di contatto online tra il cliente e la concessionaria, vien da sé l’importanza di essere tra i primi risultati di ricerca di ogni potenziale acquirente.

Strategie di web marketing: dare importanza al sito

Il sito di un autosalone deve lavorare quindi su più fronti: dall’aspetto grafico che deve suscitare l’interesse dell’utente, all’impiego di strumenti di analisi per progettare campagne ad hoc.

Leggi anche: se il futuro è digitale, perché il 30% delle officine non ha un sito web?

COSA FARE:

  1. Ottimizzare il proprio sito per i motori di ricerca e per i diversi dipositivi: inserire contenuti Seo-friendly attraverso l’impiego di keyword e rendere il sito responsive anche per i dispositivi tablet e mobile.
  2. Dare al sito un’architettura intuitiva, favorendo la user-experience. Anche a livello grafico, non dimenticare di inserire contenuti accattivanti, che stuzzichino l’attenzione e la curiosità dell’utente, fornendo la giusta quantità di informazioni (né muri di testo, né telegrammi).
  3. Usare Google Analytics: è gratis!
    Questo strumento di Google consente di monitorare le metriche, come il volume di traffico e il tempo di permanenza sul sito e sulle diverse pagine

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*