Perizie auto e assistenza: Evolvea presenta due nuovi prodotti

Effettuare le perizie auto a distanza e ottimizzare gli interventi di assistenza, con l’aiuto della tecnologia: è la soluzione lanciata da Evolvea, attraverso la società controllata General Expert. Un servizio che si eroga con l’ausilio di due prodotti innovativi: gli Smart Glasses e l’applicazione eClaim.

perizie auto Smart Glasses Evolvea

A spiegarci nel dettaglio queste due novità sono Marco Mauri, managing director di Evolvea Mobility, e Stefano Moro, amministratore delegato di General Expert.

COME FUNZIONANO GLI SMART GLASSES

Come abbiamo anticipato all’Automotive Dealer Day, gli Smart Glasses sono occhiali che sfruttano la tecnologia della realtà aumentata per consentire di delocalizzare le perizie sulle auto usate e, in generale, le ispezioni sulle vetture danneggiate.

“Gli Smart Glasses creano un contatto in tempo reale tra l’operatore sul campo e la centrale operativa” spiega Moro. Gli occhiali, indossati dai tecnici, sono infatti in grado di trasmettere in tempo reale alla centrale operativa stessa, le immagini dei danni subiti dal veicolo e di effettuare immediatamente una valutazione del sinistro. Inoltre, possono fungere da supporto tecnologico in caso di interventi di assistenza effettuati dai meccanici dell’officina.

VIDEO

COME FUNZIONA ECLAIM

eClaim è invece un’applicazione ideata da General Expert per il settore assicurativo. “Si tratta di un collegamento video in streaming, che permette di trasmettere foto, video e audio in caso di incidente”.

perizie auto eclaim Evolvea

Nata per denunciare i sinistri in tempo reale, può diventare, come gli Smart Glasses, uno strumento importante anche per il concessionario nell’ambito dell’assistenza.

Approfondisci: il dispositivo di Evolvea per certificare i chilometri reali

I VANTAGGI PER I CONCESSIONARI

“General Expert sta sviluppando progetti che mirano all’ottimizzazione della gestione di determinati processi nell’ambito della vendita e della riparazione dei veicoli e che offrono, in particolare, un supporto in termini di tracciabilità della documentazione” sottolinea Mauri.

Gli esempi concreti sono diversi. “Con gli Smart Glasses, è possibile fare una valutazione della vettura usata da remoto, mandando in loco semplicemente un perito ‘junior’ o un delegato”, questo consente un risparmio di tempi e costi degno di nota per il dealer. “Allo stesso tempo, il cliente non deve più spostarsi da casa, o dalla propria sede, e questo consente al concessionario di avere anche un vantaggio competitivo in termini di fidelizzazione”.

Dall’altro lato, gli Smart Glasses sono molto utili, per fare un altro esempio, quando occorre “effettuare riparazioni complesse in loco, mettendo in collegamento, in caso di necessità, il meccanico con il capo-officina sintetizza Mauri.

Discorso simile per eClaim. “I benefici, in questo caso, sono la prevenzione delle frodi, dato che le immagini del sinistro vengono inviate in tempo reale e la possibilità, anche in questo caso, di effettuare la perizia da remoto, attraverso la lettura dei dati, delle immagini e delle fotografie che vengono inviate dall’assicurato stesso” conclude il manager.

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*